Crea sito

Una mattina mi son svegliato(?) e ho trovato l’invasor?

Spread the love

svegliatoSicuri, sicuri di esservi svegliati? No perché da quanto si evidenzia, l’invasore non lo avete “”trovato” teste di cazzo che non siete altro! Lo avete aiutato a entrare, e ora, come chi ne è stato sin dall’inizio contrario, avrete anche voi a subirne le pesanti conseguenze dello sfacelo che avete ingenuamente combinato.

Non mi aspetto certo da chi non ha cervello sappia poi comprendere le differenze che questo comporta, né di avere abbastanza cuore tanto da stargli a “cuore” il destino dei propri simili, sappia poi comprendere lo sbaglio di scelta fatto. Anche perché so bene che, chi privo di cervello e cuore, benché vi sia chi definisce questo mondo saturo, è perché nonostante tutto nel suo contesto c’è ancora ampiamente posto!

Se non lo avete ancora capito “bella ciao” non è il vostro inno alla vita, ma bellamente il vostro “testamento” a cui non seguirà felicità di chi lo riceve, ma perché essendo il testo di “bella ciao” di tutt’altra facciata da voialtri percepita, “bella ciao” sarà l’epigrafe scritta sulla tomba di chi credendosi svegliato “uccise” prima gli altri e poi se stesso, essendo profondamente e irreversibilmente un irresponsabile; dimostrando di essere in assoluto sin dall’inizio dei tempi, tra quegli esseri poco svegli e allo stesso tempo pericolosi, che il mondo non avrebbe mai e in nessun caso dover aver fatto assolutamente nascere.

Ogni uomo non può essere in nessun caso nostro fratello, se cosi fosse non esiterebbero le guerre, ma il fatto stesso che queste esistono, dovrebbe insegnare ad ogni uomo che impugnare un’arma per uccidere chi si ha di fronte, diventa evidente anche a un demente che questi non lo consideri tuo fratello, semmai il tuo peggior nemico! Dal quale poi, non solo se non ti difendi soccombi visto che sarà lui a ucciderti e questo per il solo fatto, che questa è l’unica legge che sabbiamo a sostegno della vita nostra e degli altri; altre sono solo pie illusioni di che vede tra i due contendenti l’opportunità, peraltro neanche tanto peregrina, nel fare si che c’è poi “chi vede” fomentando e finanziando le due entità mettendole in contrasto, questi farà si che toglierà loro prima la sostanza e poi l’esistenza, le due entità fanno poi il gioco di chi vuole ad ambedue male. Come vuoi chiamare e vedere tutto questo se non come superbia e imbecillità peraltro infantile? Infatti questi camminando di pari passo, ambedue si avvalgono della tramandata vulgata romana del “dividi e impera” quando si denota per ambedue, che nessuno dei due questi è imperatore.

Purtroppo non posso cercare l’intelligenza quando tra i due contendenti questa non emerge! Sarebbe come dare il premio al cane che dopo aver lanciato lui la palla, questo dopo essere rimasto basito dal mio gesto, rimane seduto ignorando peraltro il suo ruolo.

Allo stesso modo è come premiare le “sardine” che pur essendo pregne di fosforo, hanno il cervello talmente piccolo che le fa nuotare in branchi, facendo la “felicità” di chi non aspetta altro per farne un solo boccone. E ogni riferimento allo “svegliato” e alle “sardine” non è affatto casuale… tanto sono i poveri imbecilli per i quali mi è stato dato vedere quanto valutare, che non si sono affatto svegliati! Semmai come Gustavo Dandolo noto Re degli imbecilli, dormono profondamente e… a culo scoperto.


Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly, PDF & Email