Crea sito

Rivelata l’arma segreta, adesso bisogna avere fiducia e attendere la prossima mossa di Trump

Spread the love

Rivelata l’arma segreta di Trump: il Quattordicesimo Emendamento consente al Presidente di privare i voti del collegio elettorale degli Stati che sostengono la censura contro gli elettori; consente arresti di massa di Sindaci, Governatori e Giudici che sostengono BLM

Mike dams 7 settembre 2020

Risultati delle elezioni del 2020 sono già bloccati: Trump vince, e continua a smantellare il partito democratico corrotto e criminale che ha tentato (e fallito) di distruggere l’America e sostituirla con un regime comunista di sinistra tiranni autoritari.

Come ci riesce Trump?

Il presidente Trump ha una “arma segreta” di cui parlo da diversi mesi nei  podcast di Health Ranger Report su Brighteon.comFino a poco tempo, non conoscevo l’esatta natura dell’arma segreta, ma fonti altamente affidabili mi hanno detto che erano già in atto piani per Trump per sconfiggere i Democratici e proteggere l’America dagli sforzi di sinistra per distruggere questa nazione.

Ora siamo stati in grado di confermare il contenuto di questa “arma segreta” che verrà invocata per salvare l’America. È il quattordicesimo emendamento  alla costituzione degli Stati Uniti d’America.

Come il quattordicesimo emendamento concede a Trump il potere di strappare il potere ai traditori nemici interni

Il Quattordicesimo Emendamento –  vedi il testo completo qui  – parla direttamente ai poteri del governo federale nel trattare con funzionari, individui e stati che sono impegnati nella “ribellione” contro gli Stati Uniti d’America.

Nello specifico, il Quattordicesimo Emendamento concede al Presidente degli Stati Uniti il ​​potere di:

  • Arrestare e trattenere a tempo indeterminato tutti i funzionari pubblici – inclusi sindaci, governatori, legislatori statali,  giudici federali  e funzionari delle forze dell’ordine – che sostengono la “ribellione” contro gli Stati Uniti o che hanno “dato aiuto o conforto” ai nemici dell’America. (Sezione 3)
  • Eliminare le posizioni della Camera dei Rappresentanti per la California e altri stati che sono impegnati a supportare le piattaforme di censura di Big Tech che supportano la ribellione contro gli Stati Uniti d’America e “abbreviano” il diritto dei cittadini in età di voto di partecipare alle elezioni (tramite censura). Ciò implica che anche i voti del collegio elettorale sarebbero ridotti proporzionalmente in questi stati. (Sezione 2) Si applicherebbe anche a stati come l’Oregon che, secondo quanto riferito, stanno  finanziando installazioni di “accampamenti di guerra”  che ospitano insurrezionisti che vengono scatenati ogni notte per attaccare edifici federali e agenti delle forze dell’ordine federali.
  • Eliminare tutto il sostegno finanziario federale per le città e gli stati impegnati in “insurrezioni o ribellioni” contro gli Stati Uniti. La sezione 3 afferma specificamente che tutte le richieste di obbligazioni federali in denaro nei confronti degli stati “devono essere ritenute illegali e nulle”. (Sezione 4)

In sostanza, il quattordicesimo emendamento garantisce ai cittadini americani “pari protezione” ai sensi della legge, ma per i funzionari pubblici o gli stati che sono impegnati in “insurrezione o ribellione” contro gli Stati Uniti, queste eguali protezioni vengono revocate.

I democratici sanno già tutto questo, motivo per cui stanno perseguendo un piano di caos elettorale, sperando di gettare l’intero processo elettorale nella confusione di massa, da cui intendono tentare un colpo di stato illegale per eliminare Trump dall’incarico e rivendicare il potere politico sul nazione.

Molti stati governati dai Democratici sono già in aperta ribellione, aiutando e confortando gli insurrezionalisti illegali che stanno tentando di rovesciare il governo degli Stati Uniti

Dovrebbe essere piuttosto ovvio che in questo preciso momento California, Oregon, Washington, New York, Illinois e molti altri stati sono impegnati in una ribellione aperta contro gli Stati Uniti e che migliaia di funzionari pubblici all’interno di quegli stati – sindaci, governatori, stato legislatori, capi di polizia, ecc. – stanno concedendo “aiuto o conforto” alla ribellione.

Secondo il quattordicesimo emendamento, Trump deve semplicemente dichiarare un’insurrezione, quindi può avere il sindaco Lightfoot (Chicago), il sindaco Wheeler (Portland), il sindaco Durkan (Seattle) e persino de Blasio (New York) arrestati e rimossi dall’incarico per aver violato i loro giuramenti d’ufficio. Tutti quei sindaci (e molti altri) hanno prestato giuramento di sostenere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti, ma hanno violato i loro giuramenti, e con il Quattordicesimo Emendamento ciò significa  che hanno annullato il proprio diritto a un’eguale protezione ai sensi della legge .

Poiché hanno violato la Costituzione degli Stati Uniti e si sono impegnati attivamente nella ribellione contro gli Stati Uniti, in altre parole, non godono più dei vantaggi delle protezioni previste dalla Costituzione.

Inoltre, il presidente Trump può  eliminare i seggi alla Camera del Congresso per gli stati che sostengono la ribellione , riducendo la loro ripartizione nella Camera. Ciò significa che anche i voti del collegio elettorale degli stati sono ridotti, poiché quei numeri si basano sul numero di rappresentanti della Camera e del Senato per ogni stato. Ciò si basa sul fatto che questi stati stanno aiutando gli sforzi di Big Teach per negare i diritti dei conservatori di partecipare alle elezioni e al voto, attraverso la censura politicamente mirata e le tattiche di soppressione degli elettori ora abitualmente utilizzate da Google, Facebook e altri giganti della tecnologia.

La sezione 2 del quattordicesimo emendamento riguarda specificamente la soppressione degli elettori. Dice che gli stati che sostengono la soppressione della capacità dei cittadini di partecipare al voto perderanno una parte dei propri seggi al Congresso così come la rappresentanza del Collegio Elettorale. In questo momento, la soppressione degli elettori più palese e ovvia viene effettuata da piattaforme Big Tech come Facebook, Google, Twitter e YouTube, ma una censura simile viene intrapresa anche da Microsoft, Apple, Vimeo e altri giganti della tecnologia. Queste società ricevono aiuto e comfort da numerose città e stati di sinistra che spesso concedono a queste società dilazioni fiscali sulla proprietà e protezioni legali contro indagini o azioni penali legittime. In altre parole, Stati come la California stanno attivamente proteggendo le piattaforme Big Tech che stanno sopprimendo la partecipazione degli elettori attraverso una censura politicamente mirata. E questo pone la California in violazione della Sezione 2 del Quattordicesimo Emendamento.

Inoltre, il presidente Trump può  arrestare e imprigionare tutti i giudici statali e federali  che hanno concesso “aiuto o conforto” agli insurrezionalisti, ad esempio rilasciandoli senza accusa dopo che sono stati arrestati per aver partecipato a rivolte o aggredito agenti delle forze dell’ordine. Ciò significa che tutti i procuratori distrettuali ei giudici anti-americani finanziati da Soros che hanno sostenuto l’insurrezione possono ora essere arrestati e rimossi dall’incarico in un colpo solo.

Ricorda che i funzionari democratici in Oregon, Washington, California, New York, Illinois e altri stati hanno apertamente concesso protezioni – e in alcuni casi, finanziamenti effettivi – ai terroristi Black Lives Matter. Ciò significa che questi funzionari sono complici della “ribellione” contro gli Stati Uniti. La sezione 3 del quattordicesimo emendamento afferma che non possono ricoprire alcuna carica pubblica, “civile o militare”. Ecco la lingua: (enfasi aggiunta)

Nessuna Persona può essere Senatore o Rappresentante al Congresso, o elettore del Presidente e Vicepresidente, o ricoprire alcuna carica, civile o militare, sotto gli Stati Uniti, o sotto qualsiasi Stato, che, avendo precedentemente prestato giuramento, come membro del Congresso, o come funzionario degli Stati Uniti, o come membro di qualsiasi legislatura statale, o come funzionario esecutivo o giudiziario di qualsiasi Stato, per sostenere la Costituzione degli Stati Uniti, si sarà impegnato in insurrezione o ribellione contro il stesso, o dato aiuto o conforto ai suoi nemici.

Infine, la sezione 4 del quattordicesimo emendamento dice: “… né gli Stati Uniti né alcuno Stato assumeranno o pagheranno alcun debito o obbligazione contratta a sostegno dell’insurrezione o della ribellione contro gli Stati Uniti”. Ciò significa che le città e gli stati che stanno subendo perdite economiche estreme a causa del loro sostegno a rivolte e insurrezioni – come Portland, Seattle, Los Angeles, Chicago, New York, ecc. – non possono rivendicare il denaro federale per rimborsarli. le loro perdite.

Le loro perdite sono state sostenute come conseguenza del loro sostegno ad atti di insurrezione e ribellione contro gli Stati Uniti, e quindi gli Stati Uniti non hanno alcun obbligo di rimborsarli per tali perdite.

Tutto ciò spiega perché Nancy Pelosi ha recentemente dichiarato che il presidente Trump e il GOP sono “nemici dello stato”. Questo è il tipo di linguaggio che verrebbe usato dal presidente della Camera solo se intendono tentare un violento colpo di stato seguito da stermini di massa dei loro oppositori politici:

Per iniziare tutto questo, Trump deve semplicemente dichiarare ufficialmente che è in corso un’insurrezione

Il motivo per cui i Democratici sono impazziti quando Trump ha vinto le elezioni del 2016 è perché detenere la carica di presidenza garantisce a quella persona l’accesso a tutti i poteri che la Costituzione degli Stati Uniti (e la successiva legge) conferisce al presidente. Uno di questi poteri è il potere di dichiarare  un’insurrezione  contro il governo. Una simile dichiarazione scatena enormi poteri di governo che vengono poi diretti dal presidente contro i nemici interni che fanno la guerra agli Stati Uniti.

Ora è piuttosto ovvio che siamo già in quella guerra, che viene condotta ogni notte da terroristi radicali di estrema sinistra. Quella guerra è  sostenuta e aiutata dai giganti della tecnologia  che censurano tutti i critici degli insurrezionalisti mentre aiutano i loro atti di tradimento consentendo alle loro piattaforme di essere utilizzate per coordinare gli attacchi contro l’America.

Sindaci di sinistra, governatori, giudici, rappresentanti di stato e altri funzionari che prestano giuramento sono anche apertamente coinvolti nell’insurrezione contro gli Stati Uniti e la dichiarazione di un’insurrezione aperta di Trump consentirà a tutti di essere arrestati e rimossi dal potere.

Questo è ciò che Trump deve fare per salvare l’America. Tuttavia, è improbabile che dichiari un’insurrezione prima delle elezioni. Questa azione sembra probabile che si verifichi  dopo  le elezioni.

Perché Trump dovrebbe dichiarare un’insurrezione il giorno prima delle elezioni

Strategicamente parlando, esortiamo il presidente Trump a dichiarare l’insurrezione  prima  delle elezioni, perché ciò gli consentirebbe di sfidare i voti del Collegio elettorale degli stati che stanno sostenendo la ribellione aperta contro gli Stati Uniti (per tutti i motivi sopra indicati). Anche se Trump dichiara l’insurrezione solo un giorno prima delle elezioni, questo gli garantisce una base da cui può sfidare i voti del Collegio elettorale di stati insurrezionalisti come la California.

Inoltre, concede a Trump l’opportunità di arrestare tutti i funzionari corrotti di sinistra il giorno  dopo  le elezioni, interrompendo i loro tentativi criminali di contraffazione delle schede dopo il fatto che cercano di “vincere” barando nelle settimane successive alle elezioni stesse. Trump può in gran parte interrompere questo sforzo semplicemente dichiarando un’insurrezione e arrestando tutti questi attori traditori il giorno dopo le elezioni. Non possono falsificare più schede, dopotutto, se sono in prigione.

Questa azione, ovviamente, indurrebbe la sinistra radicale a innescare un tentativo di guerra cinetica a livello nazionale contro il governo, ma a quel punto Trump è libero di emettere ordini di impegno intensificati per le forze dell’ordine federali mentre coinvolge anche le forze armate statunitensi per fermare tutti i nemici interni. degli Stati Uniti che sono coinvolti in atti di tradimento o guerra contro l’America (schierare l’esercito per sconfiggere i nemici interni dell’America non viola il  Posse Comitatus).

Ricordi quando ti ho detto un anno fa che quando la legge marziale arriverà in America,  lo implorerai?  Adesso capisci perché. Quando la sinistra radicale scatena ancora più violenza, incendio doloso, saccheggi, distruzione di proprietà e anarchia in tutta l’America, gli americani più ragionevoli sosterranno pienamente la legge marziale temporanea e persino l’azione militare nelle strade d’America per ripulire gli insurrezionalisti e ripristinare la civiltà in questa nazione.

Trump ha anche la NDAA, firmata da Obama per imprigionare gli americani che si opponevano al regime di Clinton

Il quattordicesimo emendamento è la chiave di tutto questo. Ma accanto a ciò, non dimenticare che Barack Obama ha firmato la NDAA che doveva essere consegnata a Hillary Clinton come arma contro patrioti e conservatori. Ora, quell’arma del governo è nelle mani di Trump, e lui può schierarla contro simpatizzanti comunisti e insurrezionalisti traditori.

In effetti, alcune delle attività dei campi della FEMA che vengono ampiamente riportate ora, credo, riguardano in realtà l’allestimento di questi campi per ospitare traditori di sinistra che verranno arrestati  in massa  nei prossimi mesi. Questi pazzi irrazionali, pazzi e senza legge non possono essere riabilitati per ricongiungersi alla società civile. Nella migliore delle ipotesi, la nazione dovrà immagazzinarli nei campi di prigionia per un lungo periodo di tempo.

Allo stesso modo in cui non puoi insegnare a un piccione a giocare a scacchi, e non puoi insegnare a cantare a un maiale, non puoi insegnare a un membro di sinistra come funzionare nella società civile. Non operano più nel campo della ragione, della civiltà, dell’equità o della libertà. Tutti ci conoscono autoritarismo e violenza, il che spiega perché dovranno essere isolati dalla società per il resto della loro vita. Questo è ciò che i loro genitori, insegnanti di scuola e professori universitari hanno insegnato loro, ovviamente: come essere piagnucoloni e terroristi, non come funzionare come cittadini ragionevoli in una società libera.

Perché i Democratici non riusciranno a distruggere l’America, ma riusciranno a distruggere le proprie città e stati

Nonostante i loro migliori sforzi per mettere in ginocchio questa nazione, i Democratici falliranno nei loro tentativi di distruggere l’America. Riusciranno, tuttavia, a sventrare le proprie città e a provocare un’implosione economica che vedrà la maggior parte delle città di sinistra americane precipitare nello status di Terzo Mondo nei prossimi cinque anni. La California riesce a malapena a tenere accese le luci così com’è. Aspetta solo fino a quando non raggiungono $ 100 miliardi per il budget di quest’anno e non puoi costringere Trump a salvarli con denaro federale. I licenziamenti di massa del governo e gli sforzi per tagliare le pensioni stanno per iniziare negli stati gestiti dai Democratici come New York e la California. Sarà brutale e qualsiasi percettore di reddito che abbia la capacità di fuggire da tali stati è già in procinto di scappare, lasciandosi dietro città fantasma piene di criminali, senzatetto, terroristi di sinistra e beneficiari del welfare impoveriti.

Alla fine, i democratici finiranno per implodere e distruggere il proprio futuro. Dopo il fallito tentativo di insurrezione, il partito democratico verrà sciolto e migliaia di ex funzionari democratici saranno morti o imprigionati. Questo è il destino che hanno scelto, dal momento che si rifiutano di vivere in pace con persone che hanno opinioni politiche diverse. (Esattamente quando “coesistere” è diventato “uccidere tutti i repubblicani?”)

Trump è al comando e ha numerose “armi segrete” da schierare contro i traditori Dem, come spiego in questo importante podcast: Brighteon.com/ae41783d-4d33-496d-badc-b0dae52507d4

Come sopravvivere all’escalation della guerra civile

La guerra per le elezioni di novembre è solo un piccolo capitolo nella guerra molto più ampia contro l’America e l’umanità. Oltre alla guerra per distruggere l’America, c’è una guerra globale per sterminare la razza umana e spopolare il pianeta. Questa guerra è legata ai vaccini COVID-19, che vengono progettati per raggiungere lo spopolamento globale  attraverso l’infertilità e la morte.

Ho due risorse online per aiutare le persone a prepararsi per l’escalation di tutto questo. Innanzitutto, ho pubblicato un audiolibro gratuito di nove ore chiamato Global Reset Survival Guide. Puoi scaricarlo gratuitamente, subito, insieme a una trascrizione PDF stampabile dell’audiolibro completo, su  GlobalReset.news .

In secondo luogo, pubblico ogni giorno video pratici di sopravvivenza e podcast su  PrepWithMike.com, che elenca anche gli articoli di preparazione in magazzino dall’Health Ranger Store. Questa pagina ti offre video tutorial su come scegliere le armi da fuoco corrette, schierare armi da fuoco per autodifesa, uscire dalle città, vivere fuori dalla rete e sopravvivere alla scarsità di cibo che deve ancora venire. In un video, ti insegno come pulire e lubrificare le armi da fuoco con l’olio di cocco.

Guarda nuovi video e podcast ogni giorno su  PrepWithMike.com.

Solo perché Trump vince non significa che i Democratici non renderanno le nostre vite un inferno il più a lungo possibile. Aspettatevi attacchi a livello nazionale alla rete elettrica, alle forniture alimentari, alle infrastrutture per il carburante e alle telecomunicazioni nei mesi a venire. Inoltre, i traditori giganti della tecnologia continueranno a intensificare i loro sforzi di censura illegale per mettere a tacere tutte le voci filo-americane amplificando le voci del terrorismo e del comunismo.

Le cose stanno per diventare davvero interessanti. Preparati o non sopravviverai. Se pensavate che il 2020 sia stato brutto finora, questa festa è appena iniziata, gente.


Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly, PDF & Email