Crea sito

Paradosso: Italiani abbiamo un problema

Spread the love

Sapete quale è il paradosso? Inevitabilmente il paradosso in cui come italiani incorriamo è semplice – con un governo di coglioni, non abbiamo nessuno con le palle!

Perché se ve ne fosse anche uno solo con le palle, una volta adunati gli immigrati si prodigherebbe a spedirli nelle loro giuste locazioni delle varie Ong europee e citarle per danni, questo dopo che il Tribunale dei Ministri ha scagionato Salvini, che in osservanza del Trattato di Dublino, ha sempre affermato che le Navi delle Ong essendo queste ritenute “prima” Nazione di approdo, col loro fare hanno inguaiato tutti coloro che se ne sono avvalsi compresa la stessa Italia dove hanno preteso di sbarcarli, in quanto grazie al Trattato precedentemente menzionato, le Navi Ong rappresentano per la Legge del Mare il territorio nazionale della bandiera che svetta a rappresentanza, quindi tanto per fare un esempio: la nave della Carola Rackete ossia la Sea Watch 3 batte bandiera olandese.

Diventa cosi evidente che, piuttosto che recitare per 16 giorni la commedia in alto mare peraltro con la complicità di Parlamentari del PD a bordo come il Gip di Agrigento, che tale il Trattato dovrebbero conoscerlo… la Rackete a capo di una nave battente bandiera olandese, che per i migranti rappresenta la “prima” Nazione di approdo, poteva sbarcare il suo carico umano una volta fatte le tutte le dovute documentazioni, solo ed unicamente in Olanda.

Ciò ovviamente non vale per la sola Sea Watch 3, ma per tutte quelle navi che da anni scaricano clandestini extracomunitari in Italia.

Quindi piuttosto che vederci rimandare indietro da Francia, Spagna e la stessa Germania i clandestini passati per l’Italia, ognuno dovrebbe venirsi a riprendersi i suoi, compresi quelli che non si sono mossi rimanendo a bighellonare nel Bel Paese, per il piacere economico delle Cooperative rosse e le varie Caritas.

Se avessimo una Magistratura attenta ai problemi dell’Italia, questa dovrebbe adoperarsi a quantificare i vasti danni economici che ci sono costati e richiederli a quanti poi i soldi li chiedono a noi… Convenite?


Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly, PDF & Email