Crea sito

Conte non sa far di conto? Noi, si!

Spread the love

A sentire ieri Conte, a suo dire offeso dal fatto che Salvini ha aperto la crisi di Governo in agosto lo chiama addirittura irresponsabile, probabilmente infastidito lui come chissà quanti altri a rientrare anticipatamente dalle ferie (cosa questa che non si era mai vista tra parlamentari negli ultimi decenni).

Ma a vedere poi come lo stesso Conte gioca per conto suo in ambito europeo, nonostante il Ministro dell’Interno dopo un anno che si fa in quattro per difendere i confini nazionali dall’aggessività delle ONG che tanto non sono organizzazioni senza lucro, quando ormai da indagini ben sappiamo che lucrano non poco sulle fasi migratorie, che per prime peraltro col lavoro sporco che attuano rendono possibili addirittura mettendosi d’accordo con i scafisti, si può benissimo supporre che con i stessi facciano affari.

Beh che dire… ieri Conte ai miei occhi non si è rivalutato, semmai dalla stizza dimostrata e nel caso vi fosse ancora qualcuno che abbisogna di aprire gli occhi per capire Conte che tipo sia, apra anche le orecchie, magari capirà che Salvini non ha poi tanto torto a voler chiudere l’esperienza di Governo, con chi come Conte, il grillino Di Maio e compagnia bella, prima giocano sporco e poi lamentano che hanno da pulire fosse per me prima le loro anime che, come tutti quelli che giocano sporco, poi hanno da tenere conto che hanno a pulire “loro” semmai lo sporco creato.

Non si può giocare a fare i cazzari in Italia e in Europa e poi dare la colpa a Salvini colpe che non gli competono, Salvini che non si prende a loro dire “responsabilità” quando è l’unico ad essersele prese le responsabilità, per questo quanto i due hanno qualcosa da dire lui, sembra di sentire il bue che da’ del cornuto all’asino.


Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly, PDF & Email